Mercoledì 23 Ottobre
meteo Meteo
cinema Cinema
pubblicita Pubblicità
Home Attività Economiche Associazioni Notizie Articoli Link Contattaci
» Estate Ragazzi 2007 «

Siamo già al conto alla rovescia per il termine dell'anno scolastico e delle normali attività curricolari negli istituti di ogni ordine e grado.

Stanno per partire quindi le tradizionali iniziative dell'Estate Ragazzi, i centri estivi organizzati da realtà pubbliche e private per garantire alle famiglie che non possono permettersi tre mesi di vacanze, una adeguata assistenza ai loro componenti più "piccoli".

Per conoscere nel dettaglio il progetto messo a punto dal comune di Chieri (scarica volantino), abbiamo intervistato Manuela Olia, attuale assessore alle politiche sociali ed educative (nella foto in alto).

"L'offerta è diversificata per i vari livelli scolastici. I bambini della materna saranno ospitati presso la scuola dell'infanzia di via Tamagnone, i più grandi delle elementari presso Villa Brea; mentre per i ragazzini delle medie sono previsti periodi di campeggio al mare a Marina Romea." Ma la partecipazione ha comunque un costo? "Purtroppo si. La tariffa segue il reddito familiare e le famose fasce ISEE. Sono inoltre stati istituiti turni di soli 15 giorni per venire incontro appunto alle famiglie che vogliono spendere cifre più contenute, usufruendo di periodi di permanenza più brevi. Una novità importante è anche la predisposizione di un servizio di assistenza scolastica".
 
I ragazzi potranno cioè svolgere i famigerati compiti delle vacanze? "Certo, liberando parenti e genitori di una tradizionale preoccupazione estiva".
 
Per alcune famiglie dove sono presenti minori portatori di handicap di varia natura, il periodo estivo è ancora più difficile da gestire. "I centri dell'Estate Ragazzi Comunale sono aperti ai portatori di handicap sia fisico che psichico. Il personale ed i servizi di assistenza sono assolutamente adeguati. Il normale inserimento anche dei diversamente abili nell'attività ricreativa e sociale è assolutamente un diritto/dovere."

Ed i classici oratori religiosi, storico luogo di aggregazione per bambini e ragazzi? "Le Parrocchie, che operano in rete tra di loro per coprire con attività mirate, le esigenze di tutte le fasce di età, sono sostenute economicamente dal'amministrazione comunale, tramite una convenzione. Forniamo infatti un aiuto economico per realizzare una adeguata formazione educativa degli operatori, che deve comunque uniformarsi a precisi criteri regionali. Per conoscere nel dettaglio indirizzi e Parrocchie abbiamo realizzato un depliant informativo che riporta anche l'elenco di tutti i Centri Estivi privati, non convenzionati di cui siamo a conoscenza".

In conclusione L'Estate Ragazzi Chierese riuscirà a coprire tutte le esigenze del territorio? "Tra offerta pubblica e privata credo che le necessità dei residenti siano abbastanza soddisfatte."

Noria Nalli
 
 

  [ Indietro ]  Stampa questa pagina  Invia questa pagina ad un amico

 
 

Attività Economiche
Numeri Utili
I Servizi
Storia e Cultura
Il Territorio
Cinema
Download
Link Consigliati
Il ghetto di Chieri
I Catari
I Templari a Chieri
I Re e gli Imperatori a Chieri
I Papi
Chieri nella Preistoria
Chieri nell'Epoca Romana
I Dolci
La Bagna Cauda
I vini tipici di Chieri
I Rubatà di Chieri
Il Duomo di Chieri
A.S.D. Chieri Rugby
A.s.d. San Giacomo Chieri
Chieri Calcio
Paralimpiadi Torino 2006
Biglietteria Torino 2006
Olimpiadi Torino 2006
Addizionali IRPEF

 
 
 
Quali argomenti, relativi al Chierese, vorresti che venissero approfonditi?
eventi culturali
tempo libero
sport
politica
cronaca
altro
 
Chieri