Sabato 19 Agosto
meteo Meteo
cinema Cinema
pubblicita Pubblicità
Home Attività Economiche Associazioni Notizie Articoli Link Contattaci
» Martini&Rossi «
Non si ha ben chiara la data di origine della Martini&Rossi, si sa per certo, che sin dal 1800, esisteva già una fattoria, cicondata da vigneti, nelle cui cantine già si vinificava e si distillavano erbe aromatiche, da cui si otteneva il Vermout.
I proprietari di questa fattoria erano i signori Agnel, Re e Baudino che curavano un tipo di produzione prettamente artigianale, fino al 1830 quando cominciò a diventare una piccola industria e registrò il proprio nome con marchio di fabbrica. Dopo le guerre d'indipendenza il Comm. Luigi Rossi, direttore tecnico e socio di minoranza, rileva la quota del precedente socio Martini, così la socetà, ormai industriale, diventa Martini&Rossi.
In quegli anni il Vermout si sta diffondendo, grazie agli italiani emigrati e contemporaneamente nasce il più popolare coktails: il Dry Martini.
Tra il 1950 ed il 1960, la produzione viene deduplicata. Oggi il personale dipendente si aggira sulle seicento unità.
Il Museo enologico
Nel museo si possono ammirare monumentali torchi lignei, colossali tini, poderosi frantoi; accanto a questi elegantemente esposti in ben ordinate vetrine: lucidi vasi, anfore capaci, aggraziate tazze di grande valore archeologico.
Curiosamente gli oggetti di epoca Greca, Etrusca e Romana sono più numerosi di quelli del periodo medioevale.
Accanto ad una delicatissima "Kilyx" attica si possono ammirare Trozzelle e olpi e anche umili bicchieri usati dagli abitanti della Gallia Cisalpina.
Nel museo si trovano, ben conservati, carri finemente scolpiti che un tempo erano adibiti al trasporto delle bigonce.
A completare  la raccolta, vi sono i primi alambicchi della Martini & Rossi risalenti al 1860.

  [ Indietro ]  Stampa questa pagina  Invia questa pagina ad un amico

 
 

Attività Economiche
Numeri Utili
I Servizi
Storia e Cultura
Il Territorio
Cinema
Download
Link Consigliati
Il ghetto di Chieri
I Catari
I Templari a Chieri
I Re e gli Imperatori a Chieri
I Papi
Chieri nella Preistoria
Chieri nell'Epoca Romana
I Dolci
La Bagna Cauda
I vini tipici di Chieri
I Rubatà di Chieri
Il Duomo di Chieri
A.S.D. Chieri Rugby
A.s.d. San Giacomo Chieri
Chieri Calcio
Paralimpiadi Torino 2006
Biglietteria Torino 2006
Olimpiadi Torino 2006
Addizionali IRPEF

 
 
 
Quale azione ritieni prioritaria per il Chierese?
edilizia abitativa
favorire nuovi insediamenti industriali
favorire la creazione di un centro direzionale per aziende di servizi
parcheggi e viabilità
riorganizzazione del centro storico
potenziare l'ASL
servizi sociali
 
Chieri