Lunedì 20 Novembre
meteo Meteo
cinema Cinema
pubblicita Pubblicità
Home Attività Economiche Associazioni Notizie Articoli Link Contattaci
» La Collina di Superga «

LA COLLINA DI SUPERGA
A due passi da Torino si trova un'area verde di grande valore ambientale e recreativo, ideale per trascorrere una giornata in compagnia immersi nella natura.
Il territorio dell'area protetta, che comprende i comuni di Torino, San Mauro, Baldissero e Pino Torinese, è estremamente vario: dai fitti boschi che scendono fino al Po, ai pendii caldi e assolati ricchi di vigne, prati e coltivi, al crinale, percorso dalla Strada Panoramica dei Colli, che si allunga da Superga a Pino e dal quale è possibile godere di magnifici panorami sulle Alpi e sulla città. Al centro del Parco, a quota 675 metri, si trova la Basilica di Superga, edificata a partire dal 1717 su progetto di Filippo Juvarra, in seguito ad un voto fatto da Vittorio Amedeo II durante l'assedio franco spagnolo.

Fauna e Flora
Camminando nei boschi si possono incontrare il picchio che "tamburreggia" sui tronchi, le piccole cince appese ai rami e la colorata e chiassosa ghiandaia. Tra i mammiferi, è facile vedere lo scoiattolo che salta da un ramo all'altro, mentre il cinghiale, la volpe e il tasso si nascondono spesso alla vista. Tra i predatori alati, i più comuni sono la poiana e lo sparviere, mentre di notte si possono ascoltare i versi dell'allocco e della civetta.
In primavera il sottobosco si colora per la presenza di primule, denti di cane, violette, polmonarie e anemoni. I boschi, in prevalenza di quercie e castagni, ospitano spesso gli alberi, come il frassino, il ciliegio, gli aceri e il carpino bianco. Nel '700 è stata importata dalla Francia una pianta di origine nord americana, la robinia (gasìa in dialetto), che oggi è diffusissima.

I Fossili
Quaranta milioni di anni fa le colline che vediamo oggi non c'erano. Si sono originate solo successivamente, a partire dal mare che in quell'epoca formava un grande golfo all'interno della catena alpina. Nei sedimenti marini che costituiscono le colline si trovano numerosi fossili degli organismi che anticamente popolavano quelle acque.

... segue


  [ Indietro ]  Stampa questa pagina  Invia questa pagina ad un amico

 
 

Attività Economiche
Numeri Utili
I Servizi
Storia e Cultura
Il Territorio
Cinema
Download
Link Consigliati
Il ghetto di Chieri
I Catari
I Templari a Chieri
I Re e gli Imperatori a Chieri
I Papi
Chieri nella Preistoria
Chieri nell'Epoca Romana
I Dolci
La Bagna Cauda
I vini tipici di Chieri
I Rubatà di Chieri
Il Duomo di Chieri
A.S.D. Chieri Rugby
A.s.d. San Giacomo Chieri
Chieri Calcio
Paralimpiadi Torino 2006
Biglietteria Torino 2006
Olimpiadi Torino 2006
Addizionali IRPEF

 
 
 
Quale azione ritieni prioritaria per il Chierese?
edilizia abitativa
favorire nuovi insediamenti industriali
favorire la creazione di un centro direzionale per aziende di servizi
parcheggi e viabilità
riorganizzazione del centro storico
potenziare l'ASL
servizi sociali
 
Chieri