Lunedì 27 Maggio
meteo Meteo
cinema Cinema
pubblicita Pubblicità
Home Attività Economiche Associazioni Notizie Articoli Link Contattaci
» La Stangata fiscale arriva anche dal Comune di Chieri «
Come far quadrare i conti ovvero "La Stangata" fiscale che arriva anche dal Comune

Come trovare soldi in un periodo di crisi? 
Tagliare le spese non indispensabili, differirne altre, azzerare le consulenze, imporrebbe il buon senso ed un sano spirito di responsabilità nazionale che consentisse di uscire dalle sabbie mobili del debito e della vessazione fiscale in cui il Paese è precipitato.
 
Invece in Comune a Chieri le risposte sono differenti: la  maggioranza si dice costretta ad aumentare le imposte, ma dall’opposizione arrivano proposte alternative.
 
In particolare, il gruppo di  “Progettazione chierese” presenta una mozione per modificare le linee guida di bilancio  e  non  aumentare la spesa per i chieresi.

Attaccano i consiglieri  Pino Iannò e  Roberto Foglio: « Una famiglia di  tre  persone pagherà 700 euro in più all’anno ».

Secondo  le previsioni dei  tecnici comunali, i cittadini pagheranno 3 milioni di euro per  le prime case e 9,4 per gli altri  immobili. Il municipio,  però,  incasserà  solo  la  metà  dei pagamenti sulle seconde case: il resto andrà  allo  Stato.
 
La Giunta intende  applicare le seguenti aliquote per l'IMU:
4 per mille per le abitazioni principali, con detrazioni di 200 euro a famiglia e 50 euro per figlio;
2 per mille sui fabbricati rurali;
7,6 per mille per gli altri immobili.
(qualcuno potrebbe dire erroneamente che il 4 per mille è quota base ma così non è: l'ente locale può applicare l'aliquota del 2 per mille rinunciando all'aumento al 7,6 per mille sugli "altri immobili").

L’incasso comunale sarà quindi di 7,7 milioni (3 dalle prime e case e 4,7 da metà degli altri immobili). Sono  2,5 milioni  in  più  rispetto al 2011, mentre i trasferimenti dallo  Stato sono ridotti  di 3 milioni.
 
Nel 2012, da Roma, arriveranno 3,5  milioni, contro i 6,7 del 2011 e gli 8 del 2010. In due anni i fondi a disposizione si sono ridotti, a causa  dei tagli dei governi Berlusconi, prima, e Monti, poi. Come farvi fronte?  Il Comune ci prova, per esempio, con i posteggi: anziché un euro in tutte le aree “blu”, a breve si  pagherà 1,50 nella Chiocciola, 1 in  quelle centrali come le piazze Dante e Robbio e 0,80 nelle zone più periferiche, come piazzale Robbio.

Ma soprattutto s’interviene aumentando  l’addizionale Irpef  da 0,4% a 0,6%. E incassando un milione  di euro in più: «Sarà un  bilancio di  previsione disastroso – tuonano Foglio e Iannò – La Giunta  dimostra  ancora una volta la sua  inadeguatezza, mettendo  di nuovo  le mani  nel portafogli dei Chieresi. Non bastavano  le migliaia di multe?».

I due membri di  Progettazione chierese hanno altre  proposte: applicare l’Imu allo 0,2 o 0,3% anziché lo 0,4%  previsto  dalla Giunta, con l’addizionale Irpef per scaglioni di reddito. Intanto suggeriscono di utilizzare metà degli oneri di  urbanizzazione  per le spese  correnti e cedere  le farmacie  comunali  (almeno una parte)  per estinguere  dei mutui e  liberare  delle  risorse «per esempio,  per politiche  sociali e del lavoro».

Secondo l’assessore alle  finanze, Antonio Vigliani, le proposte non sono realizzabili dal punto di vista economico e comunque preferisce rinunciare all'uso del 50% degli oneri di urbanizzazione per la spesa corrente nella speranza che il comune di Chieri riceva il bollino di "Comune Virtuoso".
 
La mozione è stata  discussa nel Consiglio di mercoledì 7 e giovedì 8 marzo, in concomitanza  con l’approvazione  delle  linee  guida del  bilancio. A fine mese i consiglieri discuteranno finalmente il bilancio di previsione 2012.
 
La Redazione

  [ Indietro ]  Stampa questa pagina

 
 

Attività Economiche
Numeri Utili
I Servizi
Storia e Cultura
Il Territorio
Cinema
Download
Link Consigliati
Il ghetto di Chieri
I Catari
I Templari a Chieri
I Re e gli Imperatori a Chieri
I Papi
Chieri nella Preistoria
Chieri nell'Epoca Romana
I Dolci
La Bagna Cauda
I vini tipici di Chieri
I Rubatà di Chieri
Il Duomo di Chieri
A.S.D. Chieri Rugby
A.s.d. San Giacomo Chieri
Chieri Calcio
Paralimpiadi Torino 2006
Biglietteria Torino 2006
Olimpiadi Torino 2006
Addizionali IRPEF

 
 
 
Quale azione ritieni prioritaria per il Chierese?
edilizia abitativa
favorire nuovi insediamenti industriali
favorire la creazione di un centro direzionale per aziende di servizi
parcheggi e viabilità
riorganizzazione del centro storico
potenziare l'ASL
servizi sociali
 
Chieri