Lunedì 17 Giugno
meteo Meteo
cinema Cinema
pubblicita Pubblicità
Home Attività Economiche Associazioni Notizie Articoli Link Contattaci
13-09-2011
Un'idea così semplice ed efficace da sembrare geniale.
 
Un gruppo di autisti che, su richiesta, guida l’auto di chi ha bevuto troppo durante una festa, deve mandare la macchina dal meccanico, ha bisogno di qualcuno che riporti a casa il suo automezzo dall’aeroporto o è semplicemente troppo stanco per mettersi al volante.
A Torino da un paio d’anni è attivo yoyo driver (www.yoyo-torino.it) un servizio che potrebbe risolvere definitivamente il problema della guida in stato di ebrezza e degli incidenti causati dai colpi di sonno.
 
 
Componendo il numero verde 800.133.166, è possibile chiamare un autista, che arriverà sul posto a bordo di uno scooter pieghevole, che chiuderà e sistemerà nel bagagliaio dell’auto, chiuso in un borsone.
 
Il guidatore, sostituto del proprietario dell’auto, si metterà così al volante del mezzo senza rischi per il conducente e gli eventuali accompagnatori.
 
“L’idea è nata a un pranzo tra amici, in cui ho scoperto che, a due di loro, era stata ritirata la patente dopo un controllo con l’etilometro - racconta Carlotta Fabietti quarantaduenne ideatrice dell’iniziativa - Mi sono documentata molto su internet ed ho copiato, tratto ispirazione, dai paesi del nord Europa, dove i servizi ‘avanzati’ alla persona funzionano da parecchi anni”.
 
Il costo della prestazione degli autisti yoyo è contenuto: durante il giorno la tariffa è di 15 euro l’ora (10 euro per chi ha più di settanta anni).
 
“Di notte chiediamo 2 euro per ogni chilometro percorso – continua Carlotta – ma abbiamo molte soluzioni forfettarie. Ci capita poi di trovare ragazzi, giovani o giovanissimi a cui proponiamo noi il servizio gratuito, purché non guidino loro, mettendosi in pericolo. In qualche modo siamo d’aiuto alle forze dell’ordine, che dimostrano molta curiosità per i nostri piccoli motorini, e per le modalità con cui operiamo. Il rapporto migliore è con i pompieri. Ogni volta che ci incontrano, ci ricordano che il nostro è un servizio che salva tante vite”.
 
Questa iniziativa ha anche una grande importanza per l’educazione alla condivisione e per contenere inquinamento e consumi. “Nelle nostre città circolano troppe auto - ci dice ancora la creativa manager - con interventi come il nostro, si riduce la quantità di veicoli sulle strade. Si produce così un risparmio economico e una riduzione delle emissioni delle polveri sottili, tra i principali responsabili dell’inquinamento cittadino”.
 
Il servizio è attivo tutti i giorni 24 ore su 24 ed è presente anche su facebook con una apposita pagina (yoyo autista personale a domicilio).
 
Gli yoyo drivers che collaborano con Carlotta sono tre e pare che, nonostante la delicatezza del servizio, non siano loro mai capitate brutte avventure.
 
“Chi ci chiama, sia di giorno che di notte, ha voglia di rilassarsi – spiega l’inventrice della yoyo – vuole delegare ad  una persona fidata la guida della propria auto e non correre rischi. E poi, io ho le chiavi della loro vettura in mano! E non è poco. Nessuno importunerebbe una persona che si sede alla guida della sua auto nuova”.
 
 

  [ Indietro ]  Stampa questo articolo

 
 

Attività Economiche
Numeri Utili
I Servizi
Storia e Cultura
Il Territorio
Cinema
Download
Link Consigliati
Il ghetto di Chieri
I Catari
I Templari a Chieri
I Re e gli Imperatori a Chieri
I Papi
Chieri nella Preistoria
Chieri nell'Epoca Romana
I Dolci
La Bagna Cauda
I vini tipici di Chieri
I Rubatà di Chieri
Il Duomo di Chieri
A.S.D. Chieri Rugby
A.s.d. San Giacomo Chieri
Chieri Calcio
Paralimpiadi Torino 2006
Biglietteria Torino 2006
Olimpiadi Torino 2006
Addizionali IRPEF

 
 
 
Quale azione ritieni prioritaria per il Chierese?
edilizia abitativa
favorire nuovi insediamenti industriali
favorire la creazione di un centro direzionale per aziende di servizi
parcheggi e viabilità
riorganizzazione del centro storico
potenziare l'ASL
servizi sociali
 
Chieri