Sabato 20 Luglio
meteo Meteo
cinema Cinema
pubblicita Pubblicità
Home Attività Economiche Associazioni Notizie Articoli Link Contattaci
21-11-2007
L'assessorato alle Politiche sociali ed educative va in "vacanza" e sembra ci voglia rimanere ...
 
"L'assessorato alle Politiche sociali ed educative è vacante da luglio e l'amministrazione comunale di Chieri non ha ancora comunicato nulla circa le sue decisioni per questa delega così delicata ed importante. La nostra città appare purtroppo sempre più toccata da disagi e povertà diffuse e ci pare pericolosa la mancanza di un assessore che se ne occupi".
 
Ivano Casalegno, consigliere di opposizione e capogruppo de L'Altra chieri possibile - Partito della Rifondazione Comunista, esprime così la preoccupazione per la mancata sostituzione di Manuela Olia, dimissionaria da luglio, in seguito all'incompatibilità della delega alle Politiche sociali , con la sua recente elezione a Presidente  del Consorzio Socio Assistenziale del Chierese.
 
"In questi mesi i vari gruppi politici della maggioranza hanno proposto  diversi nomi e possibili sostituti - continua Casalegno - Ma non è stata presa alcuna decisione. Non si può evitare di pensare che si tratti di un discorso politico, di uno scontro per l'assegnazione di poltrone. Ora l'assessore pro tempore è il sindaco Agostino Gay, ma non si tratta di una soluzione adeguata."

Chieri non è comunque nuova ad "abbandoni" politici nel campo del sociale.
 
"La carica di assessore era stata infatti rivestita negli anni scorsi da Liliana Viora, che aveva però lasciato  per disaccordi con gli altri membri di giunta , in seguito alla scarsità di fondi assegnati alle politiche assistenziali." - continua Casalegno -  "Con la nomina di Manuela Olia, avevamo salutato l'arrivo di una persona competente e capace di gestire adeguatamente il suo mandato. Ora siamo di nuovo senza guida." 
 
Il consigliere legge in questa trascuratezza un segnale politico allarmante da parte di una giunta, che sta imboccando la dirittura 'arrivo del suo mandato (nel 2009 si terranno infatti nuove elezioni) . L'assistenza al disagio e le politiche sociali sarebbero cioè viste come secondarie rispetto ad altre questioni.
 
"Ci è stato consegnato l'ultimo documento di previsione programmatica di bilancio e ci chiediamo chi sia stato, in fase di stesura e discussione, il referente politico di tali istanze" sottolinea Casalegno, che ha preannunciato l'intenzione di presentare al riguardo una interrogazione rivolta al sindaco Agostino Gay.
 
Noria Nalli

  [ Indietro ]  Stampa questo articolo

 
 

Attività Economiche
Numeri Utili
I Servizi
Storia e Cultura
Il Territorio
Cinema
Download
Link Consigliati
Il ghetto di Chieri
I Catari
I Templari a Chieri
I Re e gli Imperatori a Chieri
I Papi
Chieri nella Preistoria
Chieri nell'Epoca Romana
I Dolci
La Bagna Cauda
I vini tipici di Chieri
I Rubatà di Chieri
Il Duomo di Chieri
A.S.D. Chieri Rugby
A.s.d. San Giacomo Chieri
Chieri Calcio
Paralimpiadi Torino 2006
Biglietteria Torino 2006
Olimpiadi Torino 2006
Addizionali IRPEF

 
 
 
Quali argomenti, relativi al Chierese, vorresti che venissero approfonditi?
eventi culturali
tempo libero
sport
politica
cronaca
altro
 
Chieri