Giovedì 29 Febbraio
meteo Meteo
cinema Cinema
pubblicita Pubblicità
Home Attività Economiche Associazioni Notizie Articoli Link Contattaci
14-05-2010

L'Ospedale dei Pupazzi

Avete figli fra 3 e 6 anni? Vi aspettiamo!
 
DOMENICA  16 MAGGIO PIAZZA DUOMO - CHIERI ORE 10 - 18
 
…e non dimenticate il pupazzo malato!



L’Ospedale dei Pupazzi è un grande “gioco didattico” : si tratta di una sorta di ospedale da campo, allestito appositamente, dove esperti “pupazzologi” (studenti di Medicina) visitano i pupazzi e le bambole portati dai bambini.
 
L’idea nasce come aiuto ai bambini nel loro rapporto con l’ospedale e la malattia.
Infatti gran parte dei bambini , soprattutto in età prescolare (3-6 anni), hanno paura di ospedali, medici, infermieri, strumenti e procedure , sia diagnostiche che terapeutiche (“la puntura!”).
Il gioco, attività essenziale dello sviluppo fisico, emotivo e sociale del bambino, può servire a portare al bambino informazioni veritiere sull’ospedale e la malattia, sfatando miti negativi (provenienti da famiglia, conoscenti, media…) o insegnando dettagli importanti.
 
I bambini inventano le malattie per i loro peluches e bambole, e li portano all’Ospedale dei Pupazzi perché vengano visitati e curati: possono così seguire l’intero corso di una visita in ospedale senza essere loro stessi i pazienti. E così il bambino , coinvolto nel gioco, può esprimere “senza rischio” le paure, le domande, le osservazioni , le idee rispetto alla malattia , trattandosi non di sé ma del pupazzo , che viene utilizzato come “transfert”.
 
E’ evidente la ricaduta in termini di informazione/formazione, non solo per i bambini ma anche per le famiglie, essendo l’Ospedale dei Pupazzi anche un'ottima occasione di educazione sanitaria.
 
Il progetto ‘Ospedale dei Pupazzi’ è stato “inventato” in USA dagli studenti di Medicina ( nell’ambito della F.M.S.A. = International Federation of Medical Students´ Associations, O.N.G. riconosciuta dalle Nazioni Unite) e importato in Italia dal S.I.S.M. (Segretariato Italiano Studenti Medicina, associazione no-profit fondata nel 1970 che si occupa della formazione culturale, scientifica, umana e sociale dello studente di medicina).
 
I “pupazzologi”, tutti volontari, seguono un preciso iter di formazione, che prevede lezioni da parte di Pediatri Ospedalieri e Neuropsichiatri Infantili, nonché un tirocinio presso lo studio di un Pediatra di Famiglia. Devono infatti essere preparati circa la semeiotica nel bambino (che sarà quella utilizzata per visitare i pupazzi), le patologie più frequenti in Pediatria e le loro caratteristiche cliniche, e devono conoscere le peculiarità emotivo-relazionali dei bambini con cui si confronteranno.
 
L’Ospedale dei Pupazzi è stato già realizzato in 32 nazioni del mondo ha già avuto alcune edizioni in città italiane , tra cui Bergamo, Brescia, Siena, Monza, Torino, Moncalieri ecc La sottoscritta ha curato la formazione “pediatrica “ dei pupazzologi (incontro col gruppo di studenti-pupazzologi)

  [ Indietro ]  Stampa questo articolo

 
 

Attività Economiche
Numeri Utili
I Servizi
Storia e Cultura
Il Territorio
Cinema
Download
Link Consigliati
Il ghetto di Chieri
I Catari
I Templari a Chieri
I Re e gli Imperatori a Chieri
I Papi
Chieri nella Preistoria
Chieri nell'Epoca Romana
I Dolci
La Bagna Cauda
I vini tipici di Chieri
I Rubatà di Chieri
Il Duomo di Chieri
A.S.D. Chieri Rugby
A.s.d. San Giacomo Chieri
Chieri Calcio
Paralimpiadi Torino 2006
Biglietteria Torino 2006
Olimpiadi Torino 2006
Addizionali IRPEF

 
 
 
Quale azione ritieni prioritaria per il Chierese?
edilizia abitativa
favorire nuovi insediamenti industriali
favorire la creazione di un centro direzionale per aziende di servizi
parcheggi e viabilità
riorganizzazione del centro storico
potenziare l'ASL
servizi sociali
 
Chieri