Domenica 18 Agosto
meteo Meteo
cinema Cinema
pubblicita Pubblicità
Home Attività Economiche Associazioni Notizie Articoli Link Contattaci
03-01-2012
Forti critiche alla Variante 22: se fossero confermate si profilerebbero gravi responsabilità da parte di ufficio tecnico e amministratori locali ma a farne le spese sarebbero i cittadini chieresi.
 
«Varianti parziali e vendita delle cubature: il Comune sta sbagliando tutto».
 
E’ ciò che sostiene l’architetto Teresa Marchini Vernetti, autrice dell’ultima revisione del Piano regolatore cittadino. Il riferimento è all’utilizzo delle Varianti parziali al posto di quelle strutturali e al bando per la vendita dei diritti edificatori residenziali: «Le modifiche al Piano di questo tipo devono essere strutturali – spiega l’architetto torinese in un documento inviato a Chieri come osservazione alla Variante 22, appena approvata – Questo documento o la cessione delle cubature saranno di sicuro bocciate in Provincia e in Regione. Se in municipio vogliono continuare con questi metodi rischiano di dover sprecare il lavoro».
 
Le osservazioni dell’architetto sono molte altre, soprattutto tecniche e riguardanti l’utilizzo dei 150 mila metri cubi che il municipio ha “recuperato”: valutazione che fa concludere alla specialista che questo sistema è basato sulla «consapevolezza di non dover rendere conto a nessuno, un metodo scorretto che può avere conseguenze gravissime se si concretizza in movimenti e investimenti finanziari basati su uno scambio di metri cubi inesistenti».
 

  [ Indietro ]  Stampa questo articolo  Invia questo articolo ad un amico

 
 

Attività Economiche
Numeri Utili
I Servizi
Storia e Cultura
Il Territorio
Cinema
Download
Link Consigliati
Il ghetto di Chieri
I Catari
I Templari a Chieri
I Re e gli Imperatori a Chieri
I Papi
Chieri nella Preistoria
Chieri nell'Epoca Romana
I Dolci
La Bagna Cauda
I vini tipici di Chieri
I Rubatà di Chieri
Il Duomo di Chieri
A.S.D. Chieri Rugby
A.s.d. San Giacomo Chieri
Chieri Calcio
Paralimpiadi Torino 2006
Biglietteria Torino 2006
Olimpiadi Torino 2006
Addizionali IRPEF

 
 
 
Quale azione ritieni prioritaria per il Chierese?
edilizia abitativa
favorire nuovi insediamenti industriali
favorire la creazione di un centro direzionale per aziende di servizi
parcheggi e viabilità
riorganizzazione del centro storico
potenziare l'ASL
servizi sociali
 
Chieri