Sabato 20 Luglio
meteo Meteo
cinema Cinema
pubblicita Pubblicità
Home Attività Economiche Associazioni Notizie Articoli Link Contattaci
13-11-2007

Se ne parlò in un consiglio comunale prima della pausa estiva su mozione di Casalegno. Tutta l'opposizione compatta (PRC, AN, Lega Nord, FI e UDC) chiese all'assessore competente ed al Sindaco di riconsiderare l'impiego di nuovo personale per i servizi sociali gestiti fino a quel momento dalla cooperativa Baraonda con la quale scadeva la convenzione.

Data la natura particolare del servizio, tutti concordarono sul fatto che disperdere il lavoro basato su relazioni umane e fiducia costruito negli anni sarebbe stato poco saggio e sicuramente dannoso per la comunità chierese.

I nuovi operatori per quanto potessero essere in gamba avrebbero dovuto ricominciare tutto da capo.

Fu risposto che le leggi vigenti (forse con riferimento alla cd "legge Bassanini") non consentivano di imporre il medesimo personale (peraltro unanimemente riconosciuto più che meritevole di riconferma) al nuovo soggetto subentrante nella convenzione.
 
Il Sindaco si impegnò ad effettuare nuove verifiche ed a riesaminare il problema.
 
Ad inizio ottobre pubblicammo le considerazioni di Casalegno.
 
 
Il lettore perdoni alcune riflessioni finali.
Avendo questi operatori del sociale lavorato bene per anni per ammissione di tutti, se politica sociale è necessaria a Chieri (e non si vede come non lo sia), se la legge non consente (come effettivamente sembra essere) di imporre lo stesso personale ad un nuovo soggetto subentrante nella convenzione, se realmente vi era l'intenzione di dare continuità ed efficacia all'azione sociale massimizzando il ritorno dell'investimento di denaro pubblico, se tutto questo è vero ...  forse sarebbe stato il caso di affrontare la situazione con "maggior fantasia", quella stessa fantasia e creatività profusa nella povera viabilità chierese e nel generoso rilascio di licenze edilizie per palazzoni di 5 o 6 piani in contesti urbani discutibili ...  ma questa è un'altra storia!
 
EB
 

  [ Indietro ]  Stampa questo articolo

 
 

Attività Economiche
Numeri Utili
I Servizi
Storia e Cultura
Il Territorio
Cinema
Download
Link Consigliati
Il ghetto di Chieri
I Catari
I Templari a Chieri
I Re e gli Imperatori a Chieri
I Papi
Chieri nella Preistoria
Chieri nell'Epoca Romana
I Dolci
La Bagna Cauda
I vini tipici di Chieri
I Rubatà di Chieri
Il Duomo di Chieri
A.S.D. Chieri Rugby
A.s.d. San Giacomo Chieri
Chieri Calcio
Paralimpiadi Torino 2006
Biglietteria Torino 2006
Olimpiadi Torino 2006
Addizionali IRPEF

 
 
 
Quale azione ritieni prioritaria per il Chierese?
edilizia abitativa
favorire nuovi insediamenti industriali
favorire la creazione di un centro direzionale per aziende di servizi
parcheggi e viabilità
riorganizzazione del centro storico
potenziare l'ASL
servizi sociali
 
Chieri